Previous month:
May 2013
Next month:
July 2013

June 2013

7° Blog Party a Grumello del Monte

Eccoci! anche quest'anno è arrivato finalmente il giorno in cui la banda più tenace di amici di Off Air si riunisce dalle località più disparate per abbracciarsi, raccontarsi, e soprattutto darsi ad abbondanti libagioni!
Per molti di noi il raduno annuale è l'unica occasione di vedersi, viste le distanze fattesi a mano a mano più importanti negli ultimi anni, ovvio quindi che l'incontro abbia sempre l'atmosfera di una grande festa. Cosa peraltro rafforzata dall'inventiva e dalla creatività di Cristiana, il cuore pulsante dell'evento, sempre capace di allietare la compagnia con le sue trovate e i suoi "dolci" pensieri.
Quest'anno ad ospitare la combriccola è stata la Cascina dei Filagni di Grumello del Monte, che ci aveva già a suo tempo visto festeggiare l'arrivo di Stesania in terra lombarda.

image from farm4.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
ll gruppo era un po' meno nutrito del solito, a causa di impegni che quest'anno hanno tenuto lontano anche alcuni tra i partecipanti più assidui.

image from farm3.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm3.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.comimage from farm3.staticflickr.com

image from farm3.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm3.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm3.staticflickr.com

E siccome gli anni passano mai noi si resta sempre uguali prego il gentile lettore di prestare attenzione a ciò che reggono tra le mani rispettivamente Michela e Marco (ho detto tutto!).

image from farm8.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com

ll rito è sempre lo stesso: alternate alle portate a tavola vengono serviti anche curiosi pacchetti accompagnati da frasi sibilline che hanno lo scopo di riaccendere degli spot sui momenti più salienti dell'ultimo anno di blog di Luca.

image from farm3.staticflickr.comimage from farm3.staticflickr.comimage from farm8.staticflickr.comimage from farm6.staticflickr.com

Alcuni argomenti sono estemporanei (problemi con la candeggina, le zanzare o le fette biscottate), altri ricorsivi (leggere "atalanta"), altri ancora dei veri e propri tormentoni (l'albero di Natale è una cosa serissima!).

image from farm4.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm3.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm3.staticflickr.com

image from farm4.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm3.staticflickr.com
E visto che Luca durante l'anno appena trascorso non è stato poi così prodigo di aneddoti e racconti, Fabio ha pensato bene di reinterpretare i desiderata della bella Lilly, facendole dono di questa spettacolare riproduzione in pasta di zucchero della tanto agognata borsetta!

image from farm8.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm3.staticflickr.com
Inutile dire che in seguito non solo Lilly, ma tutta la banda ha potuto ampiamente godere delle arti pasticcere di Fabio....


image from farm6.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
Ecco, ho reso l'idea vero?

Il nanetto, al mare con la mamma, non ha potuto essere dei nostri, ma non ci siamo certo scordati di lui!

image from farm4.staticflickr.comimage from farm6.staticflickr.com

image from farm4.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com

image from farm6.staticflickr.com
Ma il vero clou ovviamente corrisponde al momento del riciclone!
E' toccato a Luca distribuire tutto quel bendidio e le espressioni dei convitati sono eloquenti tanto da non richiedere ulteriori commenti...

image from farm3.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.comimage from farm4.staticflickr.com

image from farm8.staticflickr.comimage from farm8.staticflickr.com

image from farm4.staticflickr.comimage from farm4.staticflickr.com

image from farm6.staticflickr.com

image from farm8.staticflickr.com

image from farm3.staticflickr.comimage from farm3.staticflickr.com

image from farm8.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.comimage from farm8.staticflickr.com

image from farm3.staticflickr.com
E' proprio vero che tanto l'uomo è in grado di creare mirabili opere d'arte e d'ingegno, tanto è capace di produrre oggetti orribili, inutili e orribilmente inutili!
Direi che quest'anno la palma d'oro se la giocano l'orologio in ametista toccato alla Ste e la scarpina porta-anelli di Katia!

Un grazie di cuore a Cristiana che non solo (non si sa bene come) riesce a trovare sempre il tempo per le persone cui vuole bene, ma riesce anche a farlo rendendo davvero tutto speciale!

image from farm8.staticflickr.comimage from farm8.staticflickr.com

image from farm8.staticflickr.com
(e non mi riferisco solo alla bontà dei suoi macarons e dei biscolatte preparati per ognuno di noi!!!)

A la prochaine amici!  


Home is....

... where the heart lives.
E il mio è chiaramente tuffato nel lago di Garda.
Finalmente sono riuscita a trascorrere qualche giorno con la mia famiglia d'origine e ieri la visione di cui i miei occhi si sono potuti beare è stata la seguente

IMG_6730
image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
Una giornata molto calda, anche se un po' afosa, ma che mi ha permesso di fare il rituale "battesimo del lago" senza il quale l'estate 2013 non sarebbe stata del tutto completa.

image from farm3.staticflickr.com

image from farm3.staticflickr.com

image from farm3.staticflickr.comimage from farm4.staticflickr.com

L'acqua del lago è ancora fresca, ma in fondo non tanto quanto mi sarei aspettata e in ogni caso poco dopo c'è stato ampiamente modo di riscaldarsi alle "Garda Thermae" la piscina termale che sorge da qualche anno nella propagine del comune di Arco che si estende fino al lago. Un momento davvero piacevole, anche se non so se la gradevolezza della situazione dipendesse più dal posto o dalla compagnia di affetti così cari.

IMG_6737

image from farm3.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm3.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
Non mi sono premurata di controllare quali benefici avessero nella fattispecie queste acque termali, in ogni caso dopo stavo meglio!


Villeneuve-Loubet Renaissance

Nel week-end appena trascorso ha avuto luogo la 6° edizione della rievocazione storica che riveste del suo abito rinascimentale il villaggio di Villeneuve-Loubet. 
Correva l'anno 1538 e il re Francesco I veniva invitato da Papa Paolo III a firmare la pace di Nizza con l'imperatore Carlo V; in quell'occasione il re soggiornò per tre settimane proprio al castello di Villeneuve, ospitato dalla zia, la contessa Anna di Tenda.

Per ricordare l'evento il villaggio ogni anno, da qualche anno a questa parte, si trasforma in scenografia cinematografica in cui tutti, commercianti, abitanti e visitatori, diventano attori o comparse.

image from farm4.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm3.staticflickr.com

image from farm3.staticflickr.comimage from farm8.staticflickr.com

image from farm4.staticflickr.comimage from farm9.staticflickr.com

image from farm4.staticflickr.com
Il villaggio è un gioiello.

image from farm4.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com

image from farm6.staticflickr.comimage from farm3.staticflickr.com

image from farm8.staticflickr.comimage from farm9.staticflickr.com

image from farm8.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.comimage from farm4.staticflickr.com

image from farm9.staticflickr.comimage from farm4.staticflickr.com

Vederlo così in festa, idealmente trasportato indietro di qualche secolo e al tempo stesso vivo di spettacoli, musica e ghiottonerie aggiunge quel pizzico di allegria agli occhi dei visitatori che si aggirano per le stradine, nelle piazze, tra le bancarelle di artigianato e gastronomia e sulla grande piazza allestita per il ristoro e le rappresentazioni.

Alla festa hanno partecipato anche il Gruppo Storico Brunoro II di Forlimpopoli, con la quale il villaggio è gemellato, e più delegazioni belghe in rappresentanza di Carlo V.

Gruppi folcloristici e artisti di strada si avvicendavano nelle piazzette e tra le ruelles del villaggio; tutte le tracce di modernità (cartelli, insegne, lo stesso asfalto) sono state cammuffate e le facciate delle case decorate con placche dipinte, bandiere, blasoni e riproduzioni di motivi architettonici dell'epoca.
Ristoratori e negozianti accoglievano i visitatori in costume; i rappresentanti dei vecchi mestieri hanno fatto bella mostra delle proprie abilità.

image from farm9.staticflickr.comimage from farm9.staticflickr.com

image from farm6.staticflickr.com
image from farm3.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.comimage from farm3.staticflickr.com

image from farm8.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.comimage from farm6.staticflickr.com

image from farm4.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.com

image from farm9.staticflickr.com
image from farm3.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.comimage from farm4.staticflickr.com

image from farm4.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.comimage from farm8.staticflickr.com

image from farm4.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.com
La place de la Mairie occupata da un grande mercato offre agli ospiti hypocras, dolciumi, formaggi, liquori, abiti, oggetti di artigianato e giocattoli in legno per bambini. 

image from farm4.staticflickr.com

image from farm6.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.comimage from farm9.staticflickr.com

image from farm6.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.comimage from farm3.staticflickr.com

image from farm8.staticflickr.comimage from farm3.staticflickr.com

image from farm9.staticflickr.comimage from farm3.staticflickr.com

image from farm4.staticflickr.com
La place De Gaulle è trasformata invece in un grande ristorante a cielo aperto in cui 7 taverne offrono agli avventori le loro specialità. Qui sono previste anche le esibizioni di falconeria e volteggio equestre.

image from farm8.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.comimage from farm9.staticflickr.com

image from farm6.staticflickr.comimage from farm3.staticflickr.com

image from farm4.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com

Al centro della piazza un accampamento militare permette l'immersione nelle arti dell'epoca: numerosi gli atelier per i bambini e i giochi antichi in cui cimentarsi.

image from farm4.staticflickr.comimage from farm8.staticflickr.com

image from farm4.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm3.staticflickr.comimage from farm9.staticflickr.com

image from farm3.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm3.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.com

image from farm4.staticflickr.comimage from farm6.staticflickr.com


 

Una festa ben riuscita, organizzata con passione dall'associazione di volontari del luogo, una scenografia speciale per una serie di attrazioni divertenti e colorate.

 


Tosca Sisters in Nice

Chi ama lo step come me lo sa: non se ne ha mai abbastanza delle evoluzioni a tempo di musica che si possono inanellare attorno a quello scalino, solo apparentemente insulso, fatto per lo più in materiale plastico. 
Se poi grazie a due istruttrici superlative hai avuto la disgrazia di abituarti troppo bene prima di partire a centinaia di chilometri di distanza, bè la soluzione può essere solo una: fare tutto il possibile perché vengano a tenere uno dei loro corsi dove stai tu!
E questo è quello che siamo riusciti finalmente a realizzare: Paola e Mariolina Tosca approdano dunque sulla Côte d'Azur per diffondere la loro energia, la loro fantasia e la loro perizia tecnica a un gruppo di appassionati di step riunitisi a Fitnessland dalle nazioni, dalle città e dalle sale più disparate per divertirsi con e grazie a loro.

 

image from farm6.staticflickr.com
A programma due corsi, uno di step coreografico e uno di tonificazione. 
Inutile dire che mi sono divertita un sacco!

image from farm8.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
Un bellissimo sabato pomeriggio all'insegna del divertimento, del movimento e della musica assieme ad amici trovati e ritrovati.

image from farm8.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm3.staticflickr.com
Grazie Tosca Sisters per essere venute fin qui! 

 


Convention Cap Estérel 2013

Metti un posto bellissimo, incastonato in mezzo alle rocce rosse del massiccio dell'Estérel e di fronte all'azzurro del mare.
Metti la compagnia di persone sorridenti, dinamiche e positive.
Metti una serie di attività che ti diverte un sacco fare. Condisci con il sole (finalmente all'appello), del buon cibo, il giusto comfort e un po' di piscine. 
Shakera il tutto con della bella musica e ti viene fuori il week end all'insegna del fitness che abbiamo appena trascorso al Villaggio Pierre et Vacances di Cap Estérel.

Ma andiamo per gradi, cominciamo dalla location. Il villaggio turistico è situato su una delle prime alture che costeggiano il mare; immerso nel verde e con una vista mozzafiato sulla baia di Agay, è l'ideale per chi cerca tranquillità in mezzo alla natura ma al tempo stesso poco lontano da centri come Saint-Raphaël e Cannes. Più blocchi di appartamenti si dispongono armoniosamente su vari livelli a partire dalla piazza centrale dove sorgono i ristoranti e si diramano i viali con i negozi.
Tutto il villaggio è circondato poi dal campo da golf e di fronte al mare si aprono i terrazzamenti con le piscine, una delle quali con scivoli, onde artificiali e vasche per l'idromassaggio.

image from farm8.staticflickr.com

image from farm9.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com

image from farm4.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com

image from farm4.staticflickr.com
Il week end di fitness è stato organizzato in maniera eccellente dalla palestra Fitness Cannes Mougins, che non solo ha raccolto un team di istruttori davvero fenomenale, ma ha anche prestato molta attenzione a tutti i particolari nel gestire l'evento (come per esempio il fatto di mettere a disposizione degli appartamenti anche per i partecipanti che avevano prenotato per la sola giornata di sabato, in modo che potessero usare la doccia e ristabilirsi tra un corso e l'altro).


Chi invece aveva prenotato per l'intero week end oltre ad avere compresi tutti i pasti al ristorante Jardins de l'Estérel, era alloggiato in appartamenti spaziosi con grande terrazza e tutti i comfort. Noi eravamo in tre e questa era la nostra sistemazione:

image from farm9.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.com
Ma passiamo ai corsi, la parte decisamente più importante del week end!

image from farm4.staticflickr.com
Qui di seguito un piccolo montaggio di quello che ci è stato riservato:

 

Si parte al mattino di sabato alle 9.30 con un corso di LIA (low impact aerobic), uno di step e uno di Zumba (brasiliana). 

image from farm8.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com

image from farm8.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm3.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm3.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm3.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.com
image from farm3.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.comimage from farm8.staticflickr.com

image from farm8.staticflickr.com
Segue il pranzo e qualche ora lasciata libera per il relax in piscina e si riprende la sera ore 17 con il Body Combat, seguito da Body Jam e da un Body Balance strepitoso, al tramonto, con i gabbiani che fluttuavano nel cielo al suono delle splendide musiche che accompagnano sempre questo che è uno dei miei corsi preferiti.

image from farm6.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm3.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.com
image from farm3.staticflickr.com
image from farm3.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
Après l'effort le réconfort, dicono da queste parti e infatti la serata prosegue con la cena e i balli in discoteca con l'iniziazione alla salsa prima e le danze free style dopo. Mi sono divertita tantissimo, complice un Marco particolarmente in vena di fare lo stupido (io, da parte mia lo sono sempre - in vena, intendo!).

image from farm3.staticflickr.com
image from farm3.staticflickr.comimage from farm3.staticflickr.com

image from farm4.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.com

Domenica mattina arriva in fretta: colazione e di nuovo in pista per Body Combat, CXworx, Body Attack e Acqua Zumba (questi ultimi due, confesso, non li ho fatti, ma solo perché non amo molto il genere).

image from farm8.staticflickr.comimage from farm9.staticflickr.com

image from farm6.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm3.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
Un pomeriggio di sole e piscina ha completato questa due giorni davvero favolosa. 
Qui ci si è potuti dedicare alle piacevoli attività di Body Sièste e Body Bronzing.

image from farm6.staticflickr.comimage from farm6.staticflickr.com

image from farm9.staticflickr.com
Inutile aggiungere che il Body Pictures, come si può facilmente evincere da questa stessa nota, ha spiccato lungo tutto il week end!

image from farm8.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com

Tutto fantastico. Un grazie alla palestra, al villaggio, agli istruttori, agli amici che hanno condiviso con noi questa bella esperienza! 

image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com 

Difficile accettare che certi momenti finiscano, soprattutto se ti salutano così:

image from farm4.staticflickr.com


L'Italie à Table 2013

L'evento L'Italie à table, giunto alla sua nona edizione, vede ancora una volta presenti a Nizza (da oggi 31 maggio fino a domenica 2 giugno) numerosissimi stand gastronomici provenienti da svariate regioni italiane. Tra le tante Sardegna, Sicilia, Calabria, Toscana, Veneto, PIemonte, Lombardia e ovviamente Emilia Romagna, sono venute ad esporre in riva al mare della Costa Azzurra i loro prodotti più rinomati, più ricercati e a volte anche più rari.
Quest'anno a fare da cornice all'esposizione è il mare della promenade des Anglais, visto che i Jardins Albert 1er sono ancora inaccessibili a causa dei lavori in corso per la costruzione della coulée verte.
I produttori espongono le loro prelibatezze offrendo ampie degustazioni, vendendo piatti pronti e prodotti confezionati che spesso sono introvabili sul mercato francese.
Salumi, formaggi, conserve, vini, liquori e dolci, ma anche risotti e piadine fatte sur place. Attraversare la spianata appositamente costruita poco lontano dal Théâtre de Verdure su cui sorgono gli stand in duplice schiera è una vera immersione in un mare di profumi e di gusti che sanno un po' di casa.

image from farm8.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com

image from farm8.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm3.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm3.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm3.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm3.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
A differenza degli anni passati quest'anno ci siamo indaffarati ad acquistare parecchi "incontournables" ... che sia per caso nostalgia?