Previous month:
August 2008
Next month:
October 2008

September 2008

Monza, anni 80 in pole position: il "dietrolequinte" (parte 2a)

Dietro le quinte c'era un pezzo di condominio:

 

(meglio non indagare troppo sui metodi usati per combattere la temperatura glaciale)

 

ma c'erano soprattutto loro, gli animatori  di questa fantastica serata...

 

miky boselli, che vuole farci credere di essere pressochè astemio...

 

dj ste (ancora ne stanno studiando il dna....)

 

dj edo (mister dj e fotografo d'eccezione!!!)

 

edo
foto edoEdo e antopsich-edo-elico
Ivano, meravifgliosa voce ufficiale di radio numberone (e non solo..................)
il grande Emilio Bianchi

 

e il direttore, ovviamente...

 

la cui espressione gongolante è dovuta a quanto successo poco prima sul palco, quando Tracy Spencer ha ricambiato ai complimenti ricevuti con un bacio diretto quanto inaspettato...

 

 

 


Monza, Anni 80 in pole position: lo spettacolo (parte 1a)

Sabato 13 settembre, a Monza si è festeggiato il Gran Premio anche in piazza assieme agli amici di radio numberone. La serata è dedicata agli anni '80 e questi sono gli artisti che si sono succeduti sul palco:

 

un breve video che ritrae l'inossidabile Quagliotti:

 

Oltre a chi esibiva, sul palco è passato anche chi intratteneva....

 

mattatorela piazzafantastici 3
Eccoli in azione:

chi presentava...

 

chi distribuiva gadgets...

 

...dando sempre il meglio

 

fantastici i dj di radionumberone, ste, miky e edo con la loro voce e musica hanno trasmesso alla piazza quel calore di cui cercava di privarla un tempo decisamente inclemente!

 

 

 

(continua...)

 


arte in strada a castellaro lagusello

E' stata una scoperta quasi casuale quella di questo suggestivo borgo medievale e soprattutto del festival degli artisti di strada che si stava concludendo proprio domenica sera in paese.
Ci siamo arrivati su consiglio di mattea e pietro che ci hanno indirizzato per la cena alla Dispensa, ottimo ristorante ed enoteca che si trova, appunto a castellaro lagusello.

Abbiamo trovato le vie del pittoresco centro storico animate da decine di artisti, dalle luci e dai suoni di una festa davvero coinvolgente. Ecco un assaggio di alcune performances:

 

 

 


In bicicletta lungo il Mincio

Ovvero il piano A.
Quello previsto in caso di bel tempo.
Avevamo già pronto il piano B: poco lontano, Mantova era ancora per qualche ora sede del festival della letteratura e avevamo già adocchiato un paio di incontri allettanti. Certo, il week end era organizzato all'insegna del relax e avremmo rinunciato con rammarico all'occasione di un pomeriggio all'aria aperta. Insomma, nonostante qualche goccia scendesse timida dal cielo, abbiamo preferito rischiare; e abbiamo scommesso giusto, perché di lì a poco il tempo, fattosi più che benevolo, ci ha concesso la visione del fiume in tutta la sua maestà!

borghettomincio verdemulino

Il cielo che inizialmente si rifletteva un po' titubante nel'acqua, alla fine ha deciso di regalarci un azzurro sempre più terso; il fiume ci ha accompagnato col suo lento incedere per parecchi chilometri in un silenzio  pressoché totale...
 

barchebarcaazzurro fluire

Alla fine siamo arrivati quasi a Mantova e con un piccolo sforzo aggiuntivo avremmo potuto anche assistere alla conferenza "Lavorare a matita sul foglio di carta: l'antica professione del fisico teorico", non fosse che il carburante a nostra disposizione era ormai giunto agli sgoccioli. Per quanto genuino e davvero gustoso, una porzione di gelato contadino era pochina per pensare di riuscire ad affrontare anche l'intero percorso di ritorno...
 

sopra il cielociuchinoverdeggiare

Torniamo quindi alla Finestra sul fiume, il sole si fa sempre più caldo e il fiato sempre più corto.... non badate al marco, qui fa tanto il ganzo, ma arrivati a destinazione il suo stato era questo...

 

 


La finestra sul fiume

Il fiume racconta favole antiche, la quiete passata e il futuro dell'onde

 

 

 

fiabe trasmesse al vento dal mormorio delle fronde e dall'eco delle pietre

 

castelloponticelloprua
che narrano le ombre del giorno e le luci della sera

 

....è un duro lavoro....amacasussurro di fiume

 

il fiumesole....sul fiume
la luce riflessa nel fiume, nelle gocce di pioggia e nella rugiada

 

Lasciare Valeggio sul Mincio dopo essere stati ospiti di Mattea e Pietro alla Finestra sul fiume ha il gusto dolce e amaro delle cose buone che finiscono
 
ma che sai ritorneranno