Music

La Sanremo del Festival

A me piace.
Confesso che il Festival di Sanremo non lo ho mai seguito più di tanto, ma non per snobismo, anzi, quando ero ragazzina lo avrei guardato molto volentieri, ma niente, a casa mia piuttosto si seguiva un documentario sulla transumanza o un'inchiesta sulle condizioni di lavoro dei portatori tibetani, ma le canzonette no, quelle proprio no! non sia mai!

image from www.flickr.com

image from www.flickr.com
Lo avrei guardato volentieri sì, fosse stato anche solo per poter poi partecipare ai discorsi dei coetanei che il giorno dopo commentavano immancabilmente ogni serata della rassegna canora. 

Che poi è quello che da sempre è uno degli interessi principali del Festival: il poterne parlare.
Delle canzoni, dei personaggi, degli aneddoti, delle scaramucce, dei vestiti, degli ospiti, di chi l'ha visto, di chi non c'era e di chi quel giorno lì, vabbè. 
Oggi lo si fa su twitter, allora lo si faceva l'indomani mattina a scuola. Sono cambiati solo un po' i tempi, ma non la sostanza della cosa.

Poi crescendo non è stato più così importante e le volte che ho provato a guardarlo mi sono per lo più annoiata. Però la musica mi interessa sempre e il Festival di Sanremo, che piaccia o no, è soprattutto fatto di musica.

Anche la Sanremo del Festival è soprattutto fatta di musica. Quella suonata dagli artisti di strada, quella degli eventi organizzati a corollario della kermesse sui vari palchi allestiti in città, quella suonata dalle radio, presenti in modo massiccio e un po' dappertutto, nelle vetrine, negli hotel, nei truck, che sono vere e proprio stazioni viaggianti.

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com

image from www.flickr.com

image from www.flickr.com

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com

Sanremo è una cittadina dal fascino un po' antico, è anche per questo, credo, che il Festival le calza a pennello.
E' un rito, sempre uguale a se stesso e per questo rassicurante. 
Ed è forse una delle principali ragioni per cui la Sanremo del Festival mi piace: mi piace ritrovarci ogni anno la stessa atmosfera, le stesse insegne antiche, lo stesso caotico andirivieni, le stesse tv accese ovunque sullo stesso canale. E gli stessi "vecchi" amici.

image from www.flickr.com

 


Festa della musica a Cannes

Non c'è solstizio d'estate senza la festa della musica. 
E se per festeggiare l'estate domenica scorsa abbiamo pensato bene di andare ad approfittare delle dorate spiagge sabbiose di Cannes, la musica ci ha invece pensato da sola ad allietare la nostra serata: impossibile non incappare in una delle postazioni sparse per la città, da cui si diffondevano le note dei generi musicali più disparati.

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com

Melodie tradizionali, performance rock, musica classica e, come evento clou della serata, il concerto nei pressi del Palais des Festivals, che non poteva che aver a che fare col mondo del cinema. 

image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com
image from www.flickr.com

Voci d'eccezione, come quelle di Renaud Hantson, Pablo Villafranca e Lena Ka si sono unite per cantare le canzoni delle più belle colonne sonore di film, le cui scene più cult venivano contemporaneamente proiettate sullo sfondo. 


 


Trio & Fabrizio Bosso a Saint-Jean-Cap-Ferrat

Si è conclusa ieri sera la seconda edizione del Festival "Saint Jazz Cap Ferrat"; quattro serate dedicate alla musica Jazz in un quadro davvero unico, il Jardin de la Paix che si trova sopra alla spiaggia delle Fossettes, poco distante dal porto di Saint-Jean-Cap-Ferrat.
Dopo Costel Nitescu Trio, Doodlin' e Julien Brunetaud Trio, è stata la volta di Fabrizio Bosso di esibirsi nello splendido scenario della pineta del Jardin de la Paix.

image from farm6.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.comimage from farm4.staticflickr.com

image from farm6.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm3.staticflickr.com
image from farm6.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.comimage from farm6.staticflickr.com

image from farm6.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm3.staticflickr.com
image from farm3.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
image from farm3.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com

image from farm4.staticflickr.com
image from farm4.staticflickr.com
A programma musiche da Duke Ellington a Michel Petrucciani (con la partecipazione straordinaria delle onde del mare) 

 

La luna, lei invece era l'invitata d'onore. 

image from farm8.staticflickr.com


Perché Sanremo è Sanremo

E durante il Festival della Canzone Italiana lo è decisamente un po' di più!

Anche quest'anno la trasmissione in diretta dal Teatro Ariston ha fatto il record di ascolti. Non si sa quanto per la curiosità di ascoltare quellli che sono stati selezionati come i cantanti italiani più dotati del momento, quanto per il gossip inevitabilmente connesso e quanto per aver qualcosa di cui parlare e sparlare dal vivo e sui social network.

Ma poco importa, il Festival è l'Evento e in quanto tale trasforma la cittadina in un melting pot di artisti, fan, giornalisti, discografici, radiofonici e semplici curiosi.

Noi eravamo tra questi ultimi. L'occasione di vedere un amico si è infatti sposata benissimo con la voglia di immergersi nell'atmosfera festante che questa cittadina ligure vive per una settimana all'anno, con le luci, la folla, la musica suonata per strada e dalle postazioni temporanee delle varie radio e la possibilità di incontrare per caso un volto noto, come un cantante o un direttore d'orchestra.

image from farm9.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.com
Appuntamento a due passi dal Casinò all'Hôtel de Paris, dove si trovano gli studi allestiti da Radio Number One per i vari interventi e le interviste ai cantanti.

image from farm9.staticflickr.com

image from farm9.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.com

image from farm9.staticflickr.com
E' la sera della finale, tra un po' tutto sarà smantellato e la cittadina tornerà a vivere dei ritmi più consoni alla sonnacchiosa vita di provincia cui è abituata.
C'è giusto il tempo di andare a mangiare qualcosa prima che si apra il sipario sulla serata che eleggerà il vincitore.

image from farm9.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.com
Musica maestro, si aprano i tweet! 


Prom' Party 2012 - 14 luglio sulla promenade

Anche quest'anno tra il 14 luglio e il 15 agosto (due serate in cui sono inoltre previsti i fuochi d'artificio sulla Baie des Anges) sono programmati 5 prom'party lungo la Promenade des Anglais. Il prossimo appuntamento è per mercoledì 1° agosto (il programma dettagliato qui)
Sulla promenade resa pedonabile dal Negresco al Théâtre des Verdures, ciascuno dei 7 palchi semoventi ospiterà tra le 21.30 e le 23.30 gruppi musicali dei generi più vari.

image from farm8.staticflickr.comimage from farm9.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.comimage from farm9.staticflickr.com

image from farm8.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.comimage from farm9.staticflickr.com


image from farm9.staticflickr.comimage from farm8.staticflickr.com

image from farm9.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.comimage from farm9.staticflickr.com
  image from farm9.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.comimage from farm9.staticflickr.com

image from farm9.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.com
image from farm9.staticflickr.com


Nice Jazz Festival 2012

 

image from farm9.staticflickr.com
scène masséna

 Dall'8 al 12 luglio si tiene a Nizza il Jazz Festival, che dall'anno scorso è diventato, da manifestazione un po' di nicchia che si svolgeva  aux arènes de Cimiez, uno degli appuntamenti più importanti nel cartellone delle iniziative dell'estate nizzarda.

I concerti si susseguono sul doppio palcoscenico del Théâtre de Verdure e di Place Masséna e il programma (dateci un occhio) è davvero eccezionale.
Domenca serata di apertura, che prevedeva le esibizioni di personaggi del calibro di China Moses, Dee Dee Bridgewater e Erykah Badu. Qui di seguito alcuni estratti, con parte del duetto tra China e Dee Dee.

image from farm9.staticflickr.com
Dee Dee Bridgewater
image from farm9.staticflickr.com
Dee Dee Bridgewater
image from farm8.staticflickr.com
Dee Dee e China
image from farm9.staticflickr.com
Dee Dee e China
image from farm8.staticflickr.com
Dee Dee e China

image from farm9.staticflickr.com
Erykah Badu
image from farm8.staticflickr.com
Erykah Badu

image from farm9.staticflickr.comimage from farm9.staticflickr.com

image from farm8.staticflickr.com



Soirée Sushi à l'Ardoise

Indovinello: in quale posto cibo e musica possono coronare il loro sogno d'amore regalando agli invitati la soddisfazione di tutti i sensi?
Troppo facile la risposta: a l'Ardoise!
Nel ristorante al 31 di Bd Grosso da qualche settimana è allestita la mostra The material song di Laurent Chalef, scultore e musicista che vi terrà perlatro presto un concerto. Davvero affascinanti le opere di questo artista a tutto tondo, di cui speriamo di poter presto gustare anche la musica.

Quello di cui abbiamo però potuto approfittare ieri è stata la splendida serata organizzata da David e Fabrice a base di Sushi; ma più di un indizio faceva supporre qualche bella sorpresa....

image from farm8.staticflickr.com

image from farm8.staticflickr.comimage from farm8.staticflickr.com

image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
...un contrabbasso... uno spartito.....

image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
ma ecco che arrivano le portate: deliziose come era facile prevedere!

image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.comimage from farm8.staticflickr.com

image from farm8.staticflickr.com

image from farm8.staticflickr.comimage from farm8.staticflickr.com

image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com

Assieme al dessert arriva anche la sorpresa: Carol Nakari, con Laurent Pocquet al contrabbasso e basso e Alex Gaubert alla chitarra, in una superba performance jazzy

image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com

image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
ecco una piccola clip dell'esibizione del talentuoso trio:

Grazie ai cuochi e ai musicisti per averci deliziato orecchie e palato!

 


Sanremo ai tempi del festival

Ha indubbiamente un suo fascino. 

image from farm8.staticflickr.com

image from farm8.staticflickr.com

image from farm8.staticflickr.com

In questi giorni le strade sono piene zeppe di gente. E di luci e di musica.

image from farm8.staticflickr.com

 

image from farm8.staticflickr.com

image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com

image from farm8.staticflickr.com image from farm8.staticflickr.com

E può capitarti un po' di tutto: pranzare al Caffè per Mare accanto a Dolcenera, per esempio... 

image from farm8.staticflickr.com

image from farm8.staticflickr.com

 

Oppure scoprire il segreto di un perfetto collegamento radio con la sede centrale...

image from farm8.staticflickr.com

Osservando bene sopra il mixer/sistema di trasmissione remoto si  vede infatti l'ingrediente magico:

image from farm8.staticflickr.com

La focaccia ligure!

image from farm8.staticflickr.com

 

image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com

Anche se pure l'aperitivo al Morgana presumo sia un carburante notevole....
ma non potremo mai averne le prove: stasera il festival chiude i battenti.

 image from farm8.staticflickr.com

image from farm8.staticflickr.com

image from farm8.staticflickr.com


Soirée Jazzy à l'Ardoise

Un sabato sera jazzy quest'ultimo trascorso all'Ardoise. 
Un menu squisito, composto da gnocchetti verdi accompagnati da prosciutto crudo e verdure grigliate, filetto ai carciofi con tris di puree di verdure e fondant al cioccolato (delizioso, ho mangiato anche quello del marco, che -ahimè per me- si sazia molto più in fretta di me)
Ecco le portate, che, vi assicuro, non erano solo splendide alla vista ma anche superbe al palato. 

image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.com

image from farm8.staticflickr.comimage from farm8.staticflickr.com

Il tutto sullo sfondo della splendida voce di Carol Nakiri, che, accomapgnata da sola chitarra, ci ha deliziato con il suo soffice repertorio. Una voce davvero notevole, un carisma e una capacità interpretativa davvero intensi.

Una bella serata in compagnia di Loredana e Donato, che, a quanto pare, non è nuovo al trovarsi così al centro dell'attenzione!!!!

image from farm8.staticflickr.com

image from farm8.staticflickr.com

image from farm8.staticflickr.com
image from farm8.staticflickr.comimage from farm8.staticflickr.com

 

 


Prom' party 2011

Anche quest'anno sulla Promenade des Anglais vengono organizzate le serate chiamate Prom' party. Sette palchi itineranti con altrettanti gruppi musicali -tutti diversi per genere e stile- percorrono la promenade, momentaneamente chiusa al traffico, rovesciando quelle che sono le regole abituali cui si è soliti attenersi per assistere a un concerto: non è più il pubblico che si sposta, ma la scena che trasloca da un punto all'altro per andare incontro agli spettatori.

Quest'anno gli appuntament sono concentrati tra le due date simboliche del 14 luglio e del 15 agosto. Ogni venerdì tra queste due feste (comprese) vedrà restituire il lungomare nizzardo ai pedoni che potranno gustare in tutta tranquillità la festa musicale itinerante. 

 

image from farm7.static.flickr.com
image from farm7.static.flickr.comimage from farm7.static.flickr.com

image from farm7.static.flickr.com
image from farm7.static.flickr.comimage from farm7.static.flickr.com 

image from farm7.static.flickr.com
image from farm7.static.flickr.com
image from farm7.static.flickr.comimage from farm7.static.flickr.com

image from farm7.static.flickr.com
image from farm7.static.flickr.comimage from farm7.static.flickr.com

image from farm7.static.flickr.com
image from farm7.static.flickr.comimage from farm7.static.flickr.com

Prossimo appuntamento venerdì 29 luglio con Discomania, RockMambo Salsa, Kustom Band, Barthalo, Orchestre Exclusif, Riri Biagini.